NAVA RATRI
NOVE NOTTI DELLA MADRE DIVINA AUTUNNO

nava ratri

Nel periodo dell’anno in cui arriva l’autunno e la luce esterna diminuisce, tutti siamo invitati a guardare la
nostra interiorità, che per la via simbolica è rappresentata dalla parte femminile di ciascuno di noi.
Viene nel calendario energetico, un ciclo di nove notti che parte il giorno dopo la luna nuova, che segue
l’equinozio d’autunno, che è chiamato Nava Ratri, le nove notti della madre divina, in cui possiamo ricevere
un aiuto speciale per vincere le nostre battaglie contro quello che in noi resiste al processo evolutivo.
Nava Ratri diventa così una triplice occasione, poiché ogni 3 giorni c’è una forza speciale della madre divina.
I primi tre giorni possiamo purificarci dal passato e sconfiggere le tendenze negative del nostro spirito
grazie all’energia e all’aiuto della madre divina, nell’aspetto di Kali.
Nei successivi tre giorni sotto la protezione di Lakshmi, possiamo accumulare, concentrarci, meditare e
ricevere le qualità positive che ci aiutano ad aprire il cuore: l’amore, la compassione, la bontà, la gentilezza.
Negli ultimi tre giorni possiamo portare a realizzazione i talenti grazie a al potere della madre divina nel suo
aspetto di Sarasvati la madre della saggezza e dell’arte, che ci porta nell’azione un nuovo modo di essere e
manifestare verità.
Infine il decimo giorno, chiamato anche giorno della Vittoria, si celebra la madre divina nel suo aspetto di
Durga in tutte le sue manifestazioni è il giorno in cui possiamo sconfiggere un problema particolarmente
negativo e quello che ci chiude il cuore e che confonde la nostra intelligenza.
Ma è anche un giorno in cui chiedere un aiuto speciale per qualcosa o ringraziare per la forza che si è
ricevuta che ci permetterà di affrontare un nuovo ciclo con una nuova energia e nuova forza interiore.


Categories: Blog