BAGNO DI GONG
La chiarezza dei Gemelli e il potere dell’Intuizione

Venerdì 15 Giugno

20.30 - 22.30

Via Castellata 10/a Bologna

20€

GONG !

Nel periodo che precede il solstizio d’estate del 21 giugno sperimentiamo la massima durata ed energia della Luce, per questo nelle vie di perfezionamento di sé si diceva che questo è il periodo migliore per portare chiarezza dove sentiamo confusione e oscurità.
Il segno attraversato dal Sole è quello dei Gemelli, sede delle forze mercuriali della vivacità mentale e del potere della parola. Che la mente dei Gemelli sia portata a penetrare e dividere è sottolineato dalla Cabala con l’attribuzione di questo segno al potere della lettera  “ZAIN”, “IL PUGNALE”. Anche nella nostra tradizione, del resto, il seme delle carte collegato all’elemento Aria e alla mente è quello delle SPADE. Quindi una mente vivace ed acuta è una mente che “taglia”, distingue, separa. Ma una volta creata una dualità a seconda del livello evolutivo dei Gemelli,  vi saranno tre possibilità per affrontarla, che sono definite in relazione a tre tipi di rapporto:

  • I gemelli che litigano: a questo livello lo spirito critico crea conflitti e difficoltà di comunicazione.
  • I gemelli  che dialogano: si scopre che i due poli possono dialogare perché in realtà sono parte della medesima famiglia.
  • Le anime gemelle che si completano: vi è l’integrazione  dei poli e si ristabilisce l’amore e la consapevolezza dell’unità che permette il superamento di ogni separazione.

Questa è la cornice del prossimo bagno di Gong, l’invito ad illuminare ed integrare ciò che in noi crea ancora tensione o conflitto.
Ad essa si aggiunge la presenza nella serata della Luna , Giove e Nettuno in segni d’acqua.
Nettuno nei Pesci ci apre al potere dell’Intuizione: durante l’ascolto dei Gong saremo aiutati a ricevere intuizioni intense e significative per illuminare il nostro cammino.
Quindi  con mente chiara e calma prepariamoci ad accogliere la voce dell’intuito per una serata proprio speciale.

  • Il Gong è uno strumento antico e potente, molto più di un semplice strumento a percussione.
    Il suo suono, spesso sottile fino a essere quasi impercettibile, altre volte potente e fragoroso, copre un ricchissimo spettro di toni,
    modulati da una moltitudine di vibrazioni, non tutte udibili dall’orecchio umano.
    Un Gong non è un tamburo: per trarre dal Gong un volume maggiore non è necessario colpirlo più forte, ma lo si batte dolcemente e ripetutamente e l’intensità del suono aumenta da sola.
    Le vibrazioni del suono del Gong risuonano in ogni singola cellula del nostro corpo, stimolandola a ritrovare uno stato di armonia con il resto dell’organismo, e con la vibrazione primaria da cui tutto ha origine.
    Il Gong ripristina un nuovo stato energetico, rimuove i blocchi e accelera i processi di autoguarigione del corpo.
    Durante il bagno di Gong il corpo raggiunge uno stato di intenso rilassamento, le tensioni si allentano, il respiro si fa profondo e consapevole.
    Uscendo dal bagno armonico ci si sente leggeri e rigenerati.
    Gli effetti terapeutici del massaggio con il suono del Gong non riguardano però solo il piano fisico: porta grandi benefici alla mente e allo spirito.
    È efficace per la terapia di problemi legati allo stress, alla depressione, all’affaticamento mentale, alla gestione della rabbia, a sentimenti di solitudine e separazione, a paure e fobie.
    Immergersi nell’ascolto del Gong è dunque un modo per prendersi cura del proprio corpo, della propria mente e della propria anima, e vivere un’esperienza intensa ed avvolgente, profonda e reale, in cui le vibrazioni sonore del gong riescono ad attraversare il corpo e a raggiungerne gli strati più profondi, allentando le tensioni, sciogliendo il respiro e riportandoci al nostro stato naturale di gioia e salute.
    Per chi pratica yoga, il Gong è uno strumento eccezionale per ripulire il campo magnetico personale e aprirsi a una meditazione profonda.
    La meditazione e il rilassamento ottenuti con questo strumento sono esperienze aperte a tutti, anche a chi non abbia mai praticato yoga né altre discipline spirituali e meditative: serve solo la volontà di fermarsi, rilassarsi e mettersi nella condizione di ascoltare, aprirsi e accogliere il cambiamento.

———————————————-

( Necessaria prenotazione )

– Info e prenotazioni –
omcentroyoga@gmail.com

Programma iniziative di Giugno

read next